L’Osteria dello Sportello, è il punto centrale della struttura, un locale caratteristico ed affascinante in un borgo medievale altrettanto meraviglioso. Vi innamorerete della nostra struttura, disposta su più piani, negli spazi anticamente occupati dalla famiglia nobile di Casteldilago, con muri in pietra, pavimenti tipici, soffitti con travi in legno a vista, tavoli rustici ed interessanti elementi di arredo con vista mozzafiato. In estate si mangia anche all’aperto.

L’Osteria dello Sportello offre un menù incentrato sui prodotti appartenenti alla cultura gastronomica locale, preferibilmente di stagione: antipasti con salumi di razze locali, cereali arricchiti dal tartufo nero della Valnerina, formaggi, pasta fatta a mano, carni di razze selezionate e tanti piatti a base di tartufo.
Potrete contare su un’esperienza gastronomica d’eccellenza, una cucina di carattere spiccatamente tradizionale con prodotti di primissima qualità, profumi e sapori autentici e prelibati, provenienti dal territorio, che conquisteranno il vostro palato e vi regaleranno deliziose sorprese, piatto dopo piatto.

Da Provare! Necessaria la prenotazione.

Gallery

Gastronomia locale

Tipica caratteristica della Valnerina è l’esistenza di una cucina “casereccia” semplice ma robusta, gustosa che si basa su pochi elementi fondamentali.

E´ possibile gustare specialità gastronomiche, espressione di antiche ricette, che portano in se la cultura di questo territorio. Protagonisti sono i gamberi in salsa verde e la bruschetta con il prestigioso olio di frantoio oppure con il tartufo nero della Valnerina, dal profumo inebriante e del sapore ineguagliabile. Tra i primi piatti da non perdere: I Picchiettini con “ajo e olio e peperoncino” o con gli asparagi selvatici e gli gnocchi al castrato. Tra i secondi molto apprezzati sono: L’agnello e trota al tartufo, l´arrosto con “lu pilotto”, il piccione alla ghiotta e vari tipi di cacciagione. Rinomati sono anche gli asparagi selvatici e la c.d. misticanza, un insieme di erbe di campo che si trovano in inverno e primavera (mastrici, caccialepri, crispigni, raponzoli, cicorietta, pimpinella, saprosella). Le lumache e le rane, un tempo pasto dei poveri, sono oggi una leccornia molto ricercata. Specialità stagionali: frittata di pasqua con erbe aromatiche, pizza dolce e di formaggio tipiche del periodo pasquale e il pampepato, caratteristico dolce natalizio.

Prodotto di eccellenza e l’olio extravergine d’oliva, che coltivato secondo natura diventa biologico e selezionato per terreno, gusto, metodo di coltivazione, qualità, viene contraddistinto con la denominazione di origine protetta (D.O.P.). La passione dell’uomo, la cultura millenaria e le particolari condizioni climatiche danno origine ad un prodotto di straordinaria qualità, dal sapore inconfondibile, profumo armonioso e colore verde ambrato con bassissimo grado di acidità.

Frantoi aperti

A novembre la manifestazione “frantoi aperti” prevede degustazioni guidate e menu a tema dedicate all’olio e consente di visitare i frantoi per apprezzare i modo di produzione tradizionali e riviverne l antico fascino.